Invito per salotto culturale del 20 Novembre 2019. Reading di Goffredo Parise

Comunicato stampa - Invito

Mercoledì 20 Novembre 2019 alle ore 17,45, nei locali provvisori di Via Vittorio Veneto 11, il Salotto culturale "Prospettiva Persona" ( con patrocinio di Fondazione Tercas, Ministero per i Beni artistici e culturali  e per il turismo, Caritas diocesana Teramo-Atri),presenta i  “ mercoledì del salotto” con la rubrica “Reading. I dimenticati”, dando attenzione all’Opera di Goffredo Parise a cura di Lucia Pompei

   

La cittadinanza è caldamente invitata

 

L’argomento

«La poesia va e viene, vive e muore quando vuole lei, non quando vogliamo noi e non ha discendenti. Mi dispiace ma è così. Un poco come la vita, soprattutto come l'amore.»

(Goffredo Parise, Sillabari) .

Uno scrittore quasi dimenticato, che nei suoi racconti brevi, ordinati per argomenti, secondo l'ordine alfabetico, tipico, appunto, dei Sillabari, cesella con precisione e intensità i sentimenti umani.

Presentazione breve:

Scrittore italiano (Vicenza 1929 - Treviso 1986). Il suo talento si rivelò fin dal romanzo d'esordio, Il ragazzo morto e le comete (1951), di crudo realismo e al tempo stesso intenso e poetico, cui seguì La grande vacanza (1953). Dalla purezza della giovanile ribellione passò a un romanzo in apparenza tradizionale e vocato al successo, anche per il tema scabroso, Il prete bello (1954), di ambientazione provinciale e d'impianto realistico, ma notevole per la lucidità della penetrazione psicologica e il nitore della prosa. Dopo altri due romanzi ambientati nella provincia veneta, Il fidanzamento (1956) e Amore e fervore (1959),   Parise diede con Il padrone (1965) una caustica satira dell'industria culturale e una denuncia dell'alienazione neocapitalistica sorretta da un'audace invenzione fantastica. Autore di sceneggiature e di testi teatrali (L'assoluto naturale, 1967), raggiunse i suoi risultati più maturi con i racconti (Il crematorio di Vienna, 1969; Gli americani a Vicenza e altri racconti, 1952-1965, post., 1987), che culminarono nel paradossale pedagogismo di Sillabario n. 1 (1972) e Sillabario n. 2 (1982). Pubblicò diversi libri legati al suo lavoro di inviato per il Corriere della sera: Cara Cina (1966); Guerre politiche. Vietnam, Biafra, Laos, Cile (1976); L'eleganza è frigida (1982).  http://www.treccani.it/enciclopedia/goffredo-parise/

Codividi: