Memory- Invito per Venerdì dantesco

Comunicato stampa - Invito

 

Venerdì 15 Dicembre 2017 alle ore 17,45 il Salotto culturale "Prospettiva Persona"  nei locali  provvisori di Via Vittorio Veneto 11, nella Sala Caritas al primo piano  a Teramo continua il  Venerdì dantesco con la lettura del  XVIII  canto del Purgatorio    a cura di Benedetto di Curzio

 

 

 

 

 

XVIII canto del Purgatorio

 

  "...L'animo, ch'è creato ad amar presto,
ad ogne cosa è mobile che piace,
tosto che dal piacere in atto è desto..."

"...Io fui abate in San Zeno a Verona
sotto lo 'mperio del buon Barbarossa,
di cui dolente ancor Milan ragiona..."

Poi quando fuor da noi tanto divise
quell'ombre, che veder più non potiersi,
novo pensiero dentro a me si mise...

  Argomento del Canto

Ancora nella IV Cornice: spiegazione di Virgilio sull'amore e il libero arbitrio. Incontro con gli accidiosi e l'abate di San Zeno. Dante si addormenta e sogna.
È la mezzanotte di lunedì 11 aprile (o 28 marzo) del 1300.

   S. D'Antonio

Codividi: