C. s. - Invito per Venerdì 5 Maggio 2017 “Un miracolo in versi”:“La Vergine dell’Alno” di Nicola Taraschi, Napoli 1880, a cura di Clara Taraschi

 Comunicato stampa

 

Venerdì 5 maggio 2017 alle ore 18,30, il Salotto culturale "Prospettiva Persona" (con patrocinio di Fondazione Tercas, Ministero per i Beni artistici culturali e turismo, Ufficio per il progetto culturale della Diocesi di Teramo Atri e Arciconfraternita SS. Annunziata),nei locali  provvisori di Via N. Palma 31  a Teramo, presenta  “Un miracolo in versi”:“La Vergine dell’Alno” di Nicola Taraschi, Napoli 1880,  a cura di Clara Taraschi

Approfondimento

Storia

Le apparizioni della Vergine tra i rami di un albero, un alno (o pioppo bianco)   avvennero in un luogo detto Piano del Castellano al cospetto dell’umile   contadino Floro Di Giovanni mentre costui era impegnato nel lavoro nei campi..La Vergine, in un periodo storico   caratterizzato da tante calamità per” l’Apruzia terra  manifestò il desiderio che in quel luogo vi fosse costruita una chiesa a Lei dedicata.

La chiesa fu quindi edificata e intitolata alla Madonna dell’Alno nel 1592.

Un altro miracolo avvenne nel 1614 quando durante la celebrazione della messa fu vista brillare una stella sul petto della immagine su tela della Madonna.

 La Cantica

La cantica   “La  Vergine dell’Alno”  è stata composta a Napoli  da Nicola Taraschi nel 1880 ( IV Centenario delle apparizioni).

La Cantica , conservata presso la Biblioteca Delfico avvolta dal silenzio degli anni, è stata casualmente rinvenuta da Clara Taraschi e successivamente presentata in occasione della mostra ”Canzano si racconta“ tenutasi nel  maggio 2014.

L’autore, poeta per diletto e giurista di professione da’ alle stampe i tre Canti  ,in occasione del quarto centenario  degli straordinari eventi avvenuti in Canzano nel 1480.

Nei 354 endecasillabi con suggestione e in modo personale  ricostruisce  tutti gli eventi miracolosi   mosso  dal legame che egli conserva con Canzano, il paese dei suoi avi e dal quale vive  ormai lontano.  Decide quindi di innalzare un canto affinché come egli stesso scrive,” non sia per lungo tempo ascosa” la memoria degli straordinari eventi.

 Clara Taraschi,  già  docente ordinaria di storia e filosofia nei Licei di Teramo,   è  molto attiva nel volontariato e nell'associazionismo. Presidente del Centro Italiano femminile sezione di Teramo, è cofondatrice dell'Istituto di cultura urbana Tetraktis che ha operato a livello regionale e nazionale per oltre trent'anni.