Comunicato stampa invito al Salotto culturale del 26 aprile 2017

 

Comunicato stampa-Invito per il salotto  culturale del 26 aprile 2017

Mercoledì 26 aprile 2017 alle ore 18,00 il Salotto culturale "Prospettiva Persona" (con patrocinio di Fondazione Tercas, Ministero per i Beni artistici culturali e turismo, Ufficio per il progetto culturale della Diocesi di Teramo Atri e Arciconfraternita SS. Annunziata),  nei locali della Biblioteca Provinciale "M.Delfico", Via Delfico, 16 a Teramo, collabora alla presentazione del Libro di Elso Simone Serpentini, Tornare a Spinoza, Edizioni Artemia, 2017 , nell'ambito della rubrica "Libri in Vetrina",  Coordinata da Emilia Perri. All’incontro intervengono Don Giovanni Giorgio, Teologo; Lino Befacchia, Filosofo. Sarà presente l'Autore.

 

Approfondimento

Il libro, che segue una serie di pubblicazioni dell’autore su diversi argomenti: dallo sport teramano al giallo giudiziario, dal brigantaggio alla massoneria, si presenta come un’analisi e una denuncia dei mali del nostro tempo e della società attuale, in particolare di quella teramana. L’Autore ripete più volte “io torno a Spinoza”, intendendo non tanto il filosofo olandese del Seicento quanto piuttosto un luogo ideale, un nuovo contesto in cui regnino la coerenza di vita e di pensiero, la coerenza etica dei politici rispetto alla comunità, l’onestà degli amministratori, la saggezza di governanti preoccupati del bene comune. Nel libro il professore Serpentini esprime esigenze largamente condivisibili perché rispecchiano le istanze della parte migliore della società: riconoscimento del merito, gestione razionale della cosa pubblica, superamento dei particolarismi, rifiuto dei servilismi e degli opportunismi, superamento della paura.(E. P.)