Bilancio positivo del XV anno di attività del Salotto culturale di "Prospettiva Persona"

Bilancio positivo del XV anno di attività del Salotto culturale di "Prospettiva Persona"

Auguri in Coro

 Al termine di un anno significativo per il Salotto culturale "Prospettiva Persona"  alla sua XV edizione (patrocinio Fondazione Tercas, Ministero per i Beni artistici, culturali e turismo, Ufficio per il progetto culturale della Diocesi di Teramo Atri e Arciconfraternita SS. Annunziata) ci si può dire soddisfatti per  la costante presenza  di pubblico (circa 1500 presenze) nelle circa 60 manifestazioni proposte il mercoledì e il venerdì sera in Sala di Lettura (salvo il ricorso a sale cittadine più ampie, in caso di pienone).

Come non ricordare  il pomeriggio dedicato ai libri del prof. Gino Scaccia sulle funzioni e limiti del Presidente della repubblica alla Sala San Carlo?  E - in collaborazione con l'Ufficio culturale della Diocesi-, i due pomeriggi dedicati all'umanesimo cristiano di Mounier (mese di aprile) e Paul Ricoeur (mese di maggio), l'aggiornamento sul Sinodo per la famiglia con la vaticanista  Michela Nicolais, l'approfondimento di temi scottanti quali "sesso e sessuofobia" nella Chiesa   con Emilio De Dominicis?

Si è concluso l'anno con una folla di spettatori che hanno apprezzato  l'esibizione in prima assoluta del nuovo Coro I SempreVerdi Singers, diretti dai maestri Capanna(folklore) e M.C.Di Biase per la classica, con un repertorio ad ampio raggio che arriva alle canzoni anni trenta e agli immancabili canti natalizi.

 La fisarmonica virtuosa del M° L.Coccetta e la chitarra di Francesco Capanna hanno arricchito una varietà di proposte già molto gradevoli e plurali.  Lo spazio dedicato alle canzoni natalizie ha culminato nel "Tu scendi dalle stelle", quasi una riaffermazione identitaria di una popolazione  che affonda le sue radici nel cristianesimo e che è pronta a dialogare senza rinunciare ai propri simboli.

Il gradimento del pubblico è uno degli attestati significativi che il Salotto culturale del 2015 ha ricevuto come incoraggiamento a proseguire nel diuturno lavoro di proposte e appuntamenti. Costante è stato e resterà nel 2016 la celebrazione dei 750 anni dalla nascita di Dante con la lettura integrale della Divina Commedia ogni venerdì.

Prossimo appuntamento nel 2016 il 13 e il15 con la presentazione ddi un libro e il XXIII Canto dell'inferno.

Buon anno 2016

S. D'A.