DOREMI. Incursione nel mondo dei compositori: Piotr Ilic Cajkovskij. Lunedì 6 maggio al salotto

Pubblicato il 30-04-2013

Comunicato stampa

 

 

Lunedì 6.05.2013 ore 17,45  presso la Sala “Prospettiva Persona”, prossimo appuntamento del Salotto Culturale XII edizione (patrocinio Fondazione Tercas), in Via N. Palma, 33 – Teramo sul tema  DOREMI. Incursione nel mondo dei compositori. PIOTR ILI? ?AJKOVSKIJ

approfondimento

Cajkovskij

Cajkovskij (Tchaikovsky),  compositore russo, è nato il 7 maggio del 1840 a Kamsko-Votkinsk in Russia, il padre era un ingegnere minerario ucraino e la madre, una donna di nobili origini francesi. Iniziò a studiare il pianoforte a soli sette anni e poi continuò gli studi musicali fino al 1865, al conservatorio di San Pietroburgo.

Nominato professore di teoria e armonia al conservatorio di Mosca, Piotr Ilic Tchaikovsky sposa una sua giovane ammiratrice. L'unione è subito piena di contrasti dopo solo quattordici giorni il compositore tenta il suicidio, poi  in piena crisi isterica fugge a San Pietroburgo, separandosi dalla moglie.

Piotr Ilic Tchaikovsky, instaura una intensa corrispondenza con una ricca e colta vedova che diventa la sua mecenate garantendogli 6000 rubli all'anno perchè il compositore fosse libero di dedicarsi completamente alla musica di cui lei è una appassionata ed esperta ammiratrice.

 Tchaikovsky, oltre ad essere uno dei più stimati compositori dell'Ottocento, è anche uno dei padri (sotto l'aspetto musicale) del balletto classico.

Solo nove giorni dopo la prima della sua "Sesta Sinfonia (La Patetica)", Tchaikovsky muore a San Pietroburgo il 6 novembre del 1893.


© Centro Ricerche Personaliste di Teramo