IL SUD lETTERARIO AL SALOTTO DEL 5 NOVEMBRE 2012

Pubblicato il 16-12-2012

 

Comunicato stampa

 

Lunedì 05.XI.2012 ore 17,45  presso la Sala “Prospettiva Persona”, ripartono gli appuntamenti del Salotto Culturale XI edizione (patrocinio Fondazione Tercas), in Via N. Palma, 33 - Teramo con un incontro della serie Il Sud Letterario.

Modesta Corda introdurrà la figura e l’opera di Corrado Alvaro

 

La cittadinanza è invitata

 

APPROFONDIMENTO:

 

 

« La disperazione più grave che possa impadronirsi di una società è il dubbio che vivere onestamente sia inutile»

   

E’ una affermazione di Corrado Alvaro (San Luca, ai piedi dell'Aspromonte, in provincia di Reggio Calabria, 1895 – Roma, 1956) scrittore, giornalista e poeta, ha diretto e collaborato alle redazioni di varie testate giornalistiche. Nel 1925 è stato tra i firmatari del Manifesto degli intellettuali antifascisti di Benedetto Croce. Nel 1951 vinse il premio Strega con "Quasi una vita". Costretto alla fuga dall’occupazione tedesca di Roma si rifugiò a Chieti sotto il falso nome di Guido Giorgi, guadagnandosi da vivere impartendo lezioni d’inglese. Il Parco Nazionale dell'Aspromonte, congiuntamente con Stanislao Nievo (pronipote di Alvaro), ha creato il Parco Letterario "Corrado Alvaro", un itinerario culturale che comprende la casa natale del letterato, in San Luca. Da alcuni anni San Luca omaggia lo scrittore con il Premio Letterario Nazionale "Corrado Alvaro".


© Centro Ricerche Personaliste di Teramo