SEGUICI SU Facebook | I NOSTRI SITI

Prospettiva Persona - Trimestrale di Cultura Etica e Politica



Prospettiva Persona N.91

Prospettiva Persona N.91

Dopo P´guy. In presenza di Péguy
(di Giuseppe Fidelibus)

Gli spari, le grida inneggianti, le fughe e poi… le manifestazioni con milioni di persone ed autorità presenti: tutti nel segno della "libertà". È la Parigi dei nostri giorni: così diversa e così stranamente identica a quella in cui Péguy ha vissuto gli anni decisivi della sua vita di uomo impegnato col mondo. Un mondo che somiglia, dissomigliando, a quello nostrano di oggi: venti diffusi di guerra e di barbarie, conflitti di potere… [Continua ]



Prefazione del curatore

- G. Fidelibus - Dopo Péguy. In presenza di Péguy
After Péguy. In the presence of Péguy

Presentazione

- + Michele Seccia - Uomini che resistono alle mode
Men who resist fashions

- P. Cugini Perché oggi bisogna rileggere Péguy?
Why you have to rediscover Péguy

L'articolo propone una riflessione sull'eredità culturale di Charles P´guy, evidenziando soprattutto i temi che permettono una miglior comprensione del nostro tempo: la capacità di ascoltare e vivere il tempo presente, per aprire possibilità nuove per l'incontro con uomini e donne di culture e religioni diverse. L'autore, di Reggio Emilia, è studioso del personalismo francese.

This article proposes a reflection about the cultural heritage of Charles Péguy, especially highlighting the themes that allow a better understanding of our time: the ability to listen and live the present time to open new possible meetings with men and women of different cultures and religions. The author is a scholar of French personalism in Reggio Emilia (Italy).



- P. Colognesi - La fede preferita: la speranza
The preferred faith: hope

Le differenti interpretazioni che sono state date del pensiero di Péguy giustificano la domanda sulla coerenza del suo itinerario umano e intellettuale: approfondimento di un'unica linea oppure cambiamenti repentini e a volte contraddittori? L'autore propende decisamente per la prima ipotesi e la giustifica con un termine caro al poeta orleanese: fedeltà. L'autore è il biografo di Péguy in Italia e vive a Milano.

Different interpretations that have been given the thought of Péguy justify the question about coherence and his human and intellectual itinerary: deepening of a single line or sudden changes and sometime contradictory? Colognesi certainly leans to the first hypothesis which he justifies with a term dear to the poet from Orléans: loyalty. The author is the biographer of Péguy in Italy and lives in Milan.



- G. Campanini - Un personalismo senza persona?
A personalism without person?

Un percorso intorno ad un personalismo implicito nelle opere di Charles Péguy è quello che ci propone il professor Campanini, analizzando i riferimenti più o meno espressi al concetto di "persona" e mettendo in luce come esso sia centrale nell'opera dello scrittore-saggista-poeta francese. L'autore, dell'università di Parma, è studioso di chiara fama del personalismo francese nonché presidente del Comitato scientifico internazionale della nostra rivista.

Lecturer Campanini offers a way about implied personalism in the works of Charles Péguy analysing connections more or less expressed about the concept of "person" and highlighting how it is central in the works of the French writer-essayist and poet. The author, renowned researcher of French personalism at the University of Parma, is president of the International Scientific Committee of our magazine.



- F. Felice - Il denaro è più rispettabile del potere
Money is more honorable than power

Il ritratto dell'archetipo "borghese" per come esce dalla penna di Charles Péguy, nell'analisi di un suo lavoro, L'Argent, che ha lo scopo di analizzare il rapporto dell'uomo di tutti i tempi con il potere e, più in generale, con il mondo. L'autore è docente di Storia delle dottrine economiche presso l'Università del Laterano in Roma e vicedirettore della nostra rivista.

The portrait of "middle class" archetype, as it gets out of the pen of Charles Péguy. It results from an analysis of one of his works, L’Argent, that has the purpose of analyzing the relationship of man of any time with power and more generally speaking with the world. The author is Professor of History of Economics of the University of the Lateran in Rome and deputy Director of our magazine.



- N. Bombaci - Il Péguy di Mounier
Mounier's Péguy

Il giovane Emmanuel Mounier sente di appartenere a una "generazione senza maestri" e ricerca nei grandi del passato non solo nuclei teorici di cui avvalersi per elaborare un pensiero autonomo, ma anche l'autorevolezza di chi testimonia con la vita la propria opera intellettuale. Charles Péguy appare ai suoi occhi come l'autore che, più di tutti, soddisfa entrambe le esigenze che egli avverte. L'autore è studioso del personalismo europeo, biografo di Mounier e dottorando in filosofia a Macerata.

The young Emmanuel Mounier feels belonging to a «generation without vocation» and researches in notables of the past not only theoretical cores to use for the development of an independent thinking, but also the authority of those who witness for their intellectual work with their lives. Charles Pèguy appears to his eyes as the author who, most of all, satisfies both of his needs. The author is a scholar of European personalism, biographer of Mounier and PhD student at Macerata.



- G. Fidelibus - H.U. Von Balthasar: lo "stile laicale" di Péguy
H.U. Von Balthasar: Péguy's "lay style"

L'autore ci presenta l'interpretazione di Von Balthasar su Charles Pèguy, partendo dalla rilettura che il teologo svizzero fa della sua stessa opera, in cui aveva inserito lo scrittore francese tra gli "Stili laicali". L’autore è docente di Filosofia all'Università di Chieti.

Writer presents the interpretation of Von Balthasar about Charles Péguy, starting from the rereading that the Swiss theologian makes about his own work, in which he had entered the French writer under "lay Styles". The author is a researcher of Philosophy at the University of Chieti.



- M. Borghesi - Péguy: il laico, il cristiano
Péguy: the lay, the christian

Esplorare i tre modi in cui Péguy intende l'essere laico-cristiano, analizzando anche il rapporto con il misticismo e il clericalismo, è questo il percorso che l'autore ci propone, mostrando come il pensiero dello scrittore francese risulti quanto mai attuale. L'autore è docente di Filosofia Morale all'università di Perugia.

Exploring three ways in which Péguy feels to be secular-Christian, exploring also the relationship with mysticism and clericalism. This is the way that the author proposes, showing how the thought of the French writer is so modern. The author is Professor of Moral Philosophy at the University of Perugia.



- P. Viotto - Tra mistica e politica
Between mystic and politics

Il saggio analizza, attraverso le corrispondenze intercorse tra Charles Péguy, Jacques Maritain e Louis Baillet, il dibattito culturale tra religione e politica sorto intorno ai Cahiers de la Quinzaine e rileva come la distinzione tra il piano del temporale e il piano dello spirituale abbia portato a promuovere l'impegno temporale del cristiano e originato la nascita della rivista "Esprit" di Emmanuel Mounier. L'autore, docente emerito della Cattolica di Milano, è il maggior interprete e studioso del pensiero di Jacques Maritain al mondo.

Essay analyzes cultural debate between religion and politics built about Cahiers de la Quinzaine through correspondences between Charles Péguy, Jacques Maritain and Luis Baillet and observes how the distinction between temporal and spiritual has led to encourage temporal involvement of Christians and to give birth to the magazine "Esprit" of Emmanuel Mounier. The author, Emeritus at Catholic University of Milan, is Maritain's greatest interpreter.



- M. Forcina - Le rivoluzioni di Péguy
The revolutions of Péguy

L'autrice pone l'accento sull'influsso péguysta sorto all'interno di quella che viene definita l'"école de Lecce", che ella stessa visse dall'interno. Un influsso tanto intellettuale quanto concreto, a tal punto da indurre gli studiosi che ne fecero parte a una perenne rivoluzione contro quanto mina la dignità della persona. L'autrice è docente di storia delle dottrine politiche nell'Università del Salento.

The author emphasizes the influence of Péguy in what is defined as the "école de Lecce", that she lived from the inside. An influence both intellectual and concrete, that persuaded the academics, who took part of it, in a perpetual revolution against who undermines the dignity of the person. The author is Professor of History of Political Thought at the University of Salento.



- G. Antonelli Il mio incontro con Péguy
My meeting with Péguy

Questo contributo ripercorre le tappe dell'itinerario intellettuale e scientifico dell'autrice, determinato dall'incontro con Péguy e mediato da Angelo Prontera che negli anni Settanta in Italia fu promotore del primo Convegno internzionale "Péguy vivant". L'autrice é docente di sociologia dei processi culturali all'Universit´ di Chieti.

This essay is a summary of auctress’ scientific and intellectual career that have been mainly influenced from the study of Péguy and enhanced from Angelo Prontera that organized the first international Conference "Péguy vivant". The author is a professor of sociology of culture at the University of Chieti.



- C. Esposito - L'evento: attenzione e realtà
The event: attention and reality

L'importanza dell'avvenimento nell'opera di Charles Péguy è ciò che l'autore intende offrirci in questo articolo, analizzandone i vari aspetti e le figure che hanno contribuito al formarsi della straordinaria modernità e attualità del suo pensiero. L'autore è professore di Storia della Filosofia presso l'Università di Bari "Aldo Moro".

In his essay the author intends to offer the influence of happening in the work of Charles Péguy, analyzing several aspects and the people contributing to model the extraordinary innovation and modernity of his thinking. The author is Professor of History of Philosophy at the University of Bari "Aldo Moro".


Libri Ricevuti


 
Centro Ricerche Personaliste di Teramo

Sede: Via N. Palma 37
Tel.: 0861 243307 / 0861 244763
Fax: 0861 243307 / 0861 245982
Part. IVA: 00948600671

Abbonati alle nostre riviste
I Feed RSS dei nostri blog