Invito per 24 marzo 2017 al Venerdì dantesco

Pubblicato il 08-03-2017

 Venerdì 24 Marzo 2017 alle ore 18,30 il Salotto culturale "Prospettiva Persona"  nei locali  provvisori di Via N. Palma 31  a Teramo continua il  Venerdì dantesco con la lettura del    canto XIII del Purgatorio a cura di Benedetto di Curzio

XIII canto del Purgatorio  

 XIII Canto del Purgatorio

La prima voce che passò volando
'Vinum non habent' altamente disse,
e dietro a noi l'andò reiterando...

Di vil ciliccio mi parean coperti,
e l'un sofferia l'altro con la spalla,
e tutti da la ripa eran sofferti...

"...Savia non fui, avvegna che Sapìa
fossi chiamata, e fui de li altrui danni
più lieta assai che di ventura mia..."

 

Argomento del Canto

Ingresso nella II Cornice. Esempi di carità. Descrizione della pena degli invidiosi. Incontro con Sapìa senese. 
È poco dopo mezzogiorno di lunedì 11 aprile (o 28 marzo) del 1300. 

S. D'Antonio


© Centro Ricerche Personaliste di Teramo