Si è celebrato a Roma il 25 novembre 2013 l'anniversario della festa dei Beati Beltrame Quattrocchi

Comunicato stampa associazione AMARLUI

 

 

Il giorno 25 Novembre u.s. a Roma, presso l’Ateneo Pontificio “Regina Apostolorum” in Roma,  si è svolto il III Convegno nazionale   dedicato a Maria Corsini e Luigi Beltrame Quattrocchi, nel giorno del loro matrimonio (1905) e della memoria liturgica. La presenza di rappresentanze dalle Diocesi di Roma,  Pescara,  Teramo, Sulmona,  Sorrento,  Acerra, Aversa,  Perugia, Monza, Trani-Barletta (Corato ), ha dato il segno di una crescita dell’attenzione ai Beati  sposi Beltrame:  sono state  indicate su un mappamondo anche  le attenzioni estere  da parte di oltre 50  animatori di gruppi  di amici dei  coniugi Beltrame presenti dall’America del Nord al Messico, al Brasile e all’Argentina, nonché dalle Filippine, dall’Indonesia a diversi paesi dell’Europa  (oltre venti quelli dall’Italia) 

 L’associazione AMARLUI quest’anno ha  scelto come tema:  “Prendersi cura di chi soffre”, con riferimento alla cura dei figli, degli anziani, dei malati, delle persone bisognose, della relazione coniugale e in generale di ogni prossimo che manifesta un qualche disagio, così diffuso nella società contemporanea.

Nel ruolo di moderatrice, Paola Dal Toso (Univ. Verona) ha coordinato,  in modo da favorire un parlare agile ed incisivo, gli interventi di P. José Oyarzún (pro-rettore “Regina Apostolorum”),  Mons. David Maccarri ( delegato dall’Ufficio pastorale della famiglia della Diocesi  di Roma), Francesco Beltrame  Quattrocchi (figlio adottato da Enrichetta alcuni anni prima della morte) che ha letto anche il saluto appropriato del Ministro della salute Beatrice Lorenzin, Don Emilio Lonzi, consigliere ecclesiastico di AMARLUI, in rappresentanza della Arcidiocesi di Pescara, Anna Teresa Borrelli, responsabile nazionale dell'Azione Cattolica dei Ragazzi, il provinciale dei Cappuccini della provincia Campana p. Leonardo Franzese, di Maria Pia Savatteri, Presidente Nazionale C.I.F.

I lavori sono proseguiti con gli interventi dei Presidenti Giulia Paola Di Nicola e Attilio Danese (l’associazione esige per statuto alla presidenza una coppia sacramentalmente unita), che hanno sottolineato l’importanza del prendersi cura   secondo le capacità e le possibilità di ciascuna coppia e ciascuna famiglia, nel rispetto dei ritmi di vita e dell’unità coniugale, mettendo al primo posto l’amore reciproco, valore da anteporre alle azioni assistenziali. Ha  illustrato  l’esperienza  di cura ai malati nell’Unitalsi da parte di entrambi i Beati, l’avv. Salvatore Pagliuca, Presidente Nazionale UNITALSI.

La conclusione è stata affidata a Sua Ecc. R.ma Mons. Vincenzo Zani,  Segretario S. C.  per l'Educazione  Cattolica (Vaticano), che in un agile e puntuale intervento, ha raccolto e rilanciato dalla spiritualità e dai profili di   Maria e Luigi l’integrità morale, la genialità educativa, le virtù civiche,  l’unità coniugale, il distacco dall’arrivismo e dal successo. Ha anche invitato l’associazione a far conoscere la sua importante esperienza agli organizzatori del Sinodo sulla famiglia.

Una nota artistica ha consentito ai presenti di ripartire con la gioia trasmessa a tutti dalla voce degli attori e dal suono dei violini della compagnia “Teatro Potlach di Fara Sabina”, previa introduzione di d. Luis Escalante, consigliere canonico di AMARLUI. La brava attrice e regista Daniela Regnoli ha saputo scegliere e cucire in una pièce di venti minuti brani scritti da Maria e Luigi raccogliendoli sotto il  titolo:“Riflessioni d’amore. Lettura  in musica”.

( S. D’A.)

 

Giulia Paola Di Nicola e Attilio Danese

Presidenza nazionale AMARLUI

Via T. Bruciata, 17

64100-Teramo

tel. 0861244763, fax 0861245982

cell.3389819386

www.luigiemaria.com

info@luigiemaria.com

www.prospettivapersona.it